ALLUCE VALGO

STAR:Quali sono i sintomi dell’Alluce Valgo
La progressiva deviazione laterale dell’alluce del piede verso le altre
dita provoca il conseguente valgismo dell’osso metatarsale in direzione
opposta a quella del dito. Questa dislocazione è responsabile della tipica
tumefazione a forma di cipolla sul bordo esterno del piede nota, in gergo
medico, come esostosi, che altro non è che una forma di borsite. La cipolla
può anche gonfiarsi e provocare un dolore così intenso da non riuscire a
calzare le scarpe e camminare. Inoltre, all’altezza della sporgenza ossea,
la pelle può arrossarsi e presentare ipercheratosi, cioè un aumento
eccessivo dello strato epiteliale.
Talvolta le modificazioni a carico dell’articolazione dell’alluce
determinano un’alterazione della meccanica del piede e costringono il
paziente a camminare in modo sbagliato, rischio di assumere posture
scorrette nel tentativo di non sentire il dolore. In più, l’alterata
ripartizione del carico sulla parte anteriore del piede ha ripercussioni
sulla colonna vertebrale, sulle anche e sulle ginocchia. Nello specifico,
può favorire l’insorgenza di ginocchio valgo, rigidità delle anche e
accentuazione della curva lombare. Sempre a causa della mutata
distribuzione del peso si assiste alla formazione di callosità sulla pianta
del piede.
Alluce Valgo e posturologia
Le soluzioni che migliorano il difetto estetico intervengono solo sull’osso
e non sui muscoli del piede, i veri responsabili dell’alluce valgo.
Infatti, se l’alluce si è deformato è perché i suoi muscoli hanno smesso di
funzionare. Intervenire solo sull’osso, quindi, non risolve il problema.
Per eliminare definitivamente la deformazione e il dolore occorre
intervenire sulla causa del problema, cioè sui muscoli del piede. Quello
che serve, in sostanza, è un approccio olistico del valgismo, che impone di
osservare la patologia considerando l’intera postura.
La ginnastica posturale è un trattamento più lungo ma preferibile alla
chirurgia perché il valgismo dell’alluce è la punta di un iceberg. A monte
ci sono alterazioni posturali provenienti dalla parte alta del corpo. Per
esempio, il piede risente sempre dei disturbi della deglutizione. La catena
muscolare glosso-podalica collega direttamente la lingua all’alluce, di
conseguenza disfunzioni di questa catena si trasmettono fino ai piedi,
causando spesso alluce valgo.
Per riportare l’alluce in posizione corretta si può intervenire con un
approccio posturale, associando eventualmente plantari o distanziatori.
Ginnastica Posturale
Cosa occorre fare in caso di alluce valgo? Per prima cosa è necessario
effettuare un attento esame posturale con un professionista per individuare
la cause delle alterazioni podaliche e la conseguente terapia posturale
idonea. Poi è necessario effettuare degli esercizi specifici che
coinvolgano tutti i distretti muscolari che possono aver causato tale
patologia, e non solo la zona in cui si manifestano i sintomi.
RIVOLGITI A RIABILITA
via Giacomo Matteotti parco serena Cesa CE :END.